mercoledì 4 febbraio 2009

C(L)ASH on death penalty


Le canzoni su ladri, assassini e pena di morte, le cosiddette murder songs, sono ormai un genere a se stante. Normalmente vengono interpretate dagli artisti in qualche modo collocati a sinistra, mi vengono in mente i nomi di De Andrè in Italia e di Bruce, di Earle, di Cave all’estero.
Johnny Cash è una fragorosa eccezione a questa regola, lui Repubblicano convinto, ha interpretato (e a volte scritto) murder songs a pacchi, dai traditional a inediti, a brani scritti direttamente da detenuti.
D’altro canto è uno che ha ottenuto il primo successo cantando: “I shot a man in Reno/ Just to watch him die”.

Tutti riconoscono al man in black un approccio non filosofico, ma molto concreto, ai problemi di chi ha “superato la linea” .
Insomma, la feccia della popolazione americana, costretta tra quattro mura, si è spesso identificata con lui, che tra l'altro è stato per un periodo anche loro compagno di cella.


Tra le sue varie canzoni dedicate all’argomento, una delle mie predilette è senz'altro 25 minutes to go ( interpretata anche dai Pearl Jam nell’acustico Benaroya Hall del 2005).
Suggerisco l'ascolto della versione registrata in studio (seppure quelle suonata dal vivo a Folsom e San Quintino, davanti ad una folla di detenuti in estasi siano eccellenti), perchè si può apprezzare al massimo la forza interpretativa di Cash, che trasmette tutta la vana speranza, la disperazione e l’orgoglio di un ragazzo condannato all’impiccagione, nella sua ultima mezzora (25 minuti, per la precisione) di vita su questa terra.
So che normalmente risulta noioso leggere i testi delle canzoni, ma spero facciate un’eccezione per questo breve capolavoro di musica popolare.

25 minutes to go (di Shel Silverstein)


Well they're building a gallows outside my cell
I've got 25 minutes to go
And the whole town's waitin' just to hear me yell
I've got 24 minutes to go
Well they gave me some beans for my last meal
I've got 23 minutes to go
But nobody asked me how I feel
I've got 22 minutes to go
Well I sent for the governor and the whole dern bunch
with 21 minutes to go
And I sent for the mayor but he's out to lunch
I've got 20 more minutes to go
Then the sheriff said boy I gonna watch you die
got 19 minutes to go
So I laughed in his face and I spit in his eye
got 18 minutes to go
Now hear comes the preacher for to save my soul
with 13 minutes to go
And he's talking bout' burnin' but I'm so cold
I've 12 more minutes to go
Now they're testin' the trap and it chills my spine
11 more minutes to go
And the trap and the rope aw they work just fine
got 10 more minutes to go
Well I'm waitin' on the pardon that'll set me free
with 9 more minutes to go
But this is for real so forget about me
got 8 more minutes to go
With my feet on the trap and my head on the noose
got 5 more minutes to go
Won't somebody come and cut me loose
with 4 more minutes to go
I can see the mountains I can see the skies
with 3 more minutes to go
And it's to dern pretty for a man that don't wanna die
2 more minutes to goI can see the buzzards I can hear the crows
1 more minute to goAnd now I'm swingin' and here I go-o-o-o-o-o-o-o-o-o!

1 commento:

Titta ha detto...

sì, MOLTO bella, e il finale contiene un certo umorismo, nonostante tutto. Ascoltare per credere.